Cerca nel blog

Translate

mercoledì 26 febbraio 2014

Il caffè del benessere con Ganoderma Lucidum

E' da poco che ho scoperto questi prodotti, grazie ad un'amica che me li ha fatti conoscere e mi fa piacere condividerli con voi. 


Wikipedia riporta: "Ganoderma lucidum (Curtis) P. Karst., Revue mycol., Toulouse 3(no. 9): 17 (1881).[1], è un fungo parassita oppure saprofita che predilige il legno di quercia o castagno; è conosciuto in Cina per le sue proprietà officinali, in quanto, secondo alcuni, conterrebbe principi attivi in grado di regolare il livello di colesterolo, la glicemia e di agire positivamente sull'aritmia cardiaca.[2]
In Cina è conosciuto col nome di Ling zhi mentre in Giappone con l'appellativo di Reishi."

Ed in rete, potete trovare tantissimi articoli che parlano degli effetti benefici di questo fungo sul nostro organismo, soprattutto sul sistema immunitario, sul sistema epatico e sul sistema cardiovascolare!


Le azioni positive sul nostro organismo si riscontrano in un'azione antinfiammatoria, sui centri nervosi e l'insonnia, stabilizzazione del metabolismo, prevenzione nell'invecchiamento precoce, beneficio su allergie, eczemi, asma, intolleranze, azione su problemi dell'apparato gastrointestinale come stipsi, epatite A,B,C. 

I prodotti che ho conosciuto ed assaggiato sono commercializzati in Italia, sottoforma di bevande calde come:

Caffè:  con arabica 100% + Ganoderma biologico. 
Dal sapore scuro ed amaro, con un aroma intenso per conquistare tutti gli amanti del caffè che vogliono fare una scelta salutare senza rinunciare ad un'ottimo caffè. 

Mokaccino: il caffè per coccolarsi con 80% caffè e 20% cioccolato.
Un vero "dessert in tazza" da gustare, grazie al Ganoderma biologico, senza preoccupazioni per la dieta. E' una bevanda energizzante, non solo per colazione, ma anche come dopocena. 

Thè verde:  con ganoderma organico al 100% e thè verde biologico.
Eccezionalmente calmante e saporito fornisce una bevande gradevole e ricca di antiossidanti. 

Oltre a cioccolata ed ora anche thè rosso e thè nero ice da gustare freddo! 


Io li sto provando da appena un mese e posso dire che sono bevande estremamente gradevoli... in quanto all'effetto benefico, nei prossimi mesi, magari sarò in grado di dare un giudizio più realistico! 
Buoni sono buoni e se fanno anche bene, tanto meglio, non credete? 

Vi lascio con una frappa ed un mokaccino ....... uhmmm che bontà!!!


Baciotti,



martedì 25 febbraio 2014

Assolutamente da non perdere: Il blog candy di Monnalisa dolls

Ciao a tutte! 
Moltissime di voi sicuramente già conoscono Sabrina in arte Monnalisa del blog "Monnalisa Dolls"
Il suo blog è vivacissimo, pieno di poesia, data dalle immagini delle bellissime bambole create da Lei. 


Sabrina è una persona solare, con tantissime idee che non esita a condividere con il mondo web! 
Io ormai partecipo da alcuni anni ai Sal organizzati da Lei e devo dire che si prodiga sempre molto affinchè tutto vada bene!
Il sal di quest'anno ci sta impegnando moltissimo, ma con estremo piacere! 
Lei solletica la nostra fantasia, la nostra creatività, la nostra inventiva. 
Le Coccole che ogni partecipante al Sal 2014 possiede, devono guadagnare un'identità e così pian piano stiamo scoprendo le identità di ognuna: abbiamo la scozzesina di Valeria, la mia Minà le Titi che si sta preparando per uscire allo scoperto, la bellissima Holly di Sabrina e tutte le altre che man mano sveleranno la loro identità. 


Ora Sabrina, per festeggiare i suoi 2.000 lettori !!!! ha deciso di organizzare un Blog Candy e di donare al vincitore questa bellissima e dolcissima bambola ! 


Ed allora, cosa aspettate ? 

Linkate immediatamente, commentate ed iscrivetevi a questo bellissimo Candy ! 

 

E se non lo conoscete, curiosate nel suo blog e nel suo shop, troverete tantissime cose interessanti ! 
Un abbraccio ed un grosso in bocca al lupo a tutti ! 




lunedì 24 febbraio 2014

La lana che si lavora con le mani ..... sciarpe multicolor

http://knittingfever.com/patterns-using-yarn/?yarn_select=737
Tempo fa, ho acquistato questo filato Katya Aloha, presso il negozio di Mani di Fata. 
Lo scorso anno ho realizzato un paio di sciarpine, per la vendita di beneficienza a favore di  Gocce nel Mare . 
Considerato il successo che hanno riscontrato ed avendo trovato dei nuovi colori, ho deciso di comperarne ancora e di realizzare nuove sciarpe, pronte per i prossimi mercatini ! 
http://knittingfever.com/patterns-using-yarn/?yarn_select=737
Questo tipo di lana è carinissima ed utilizzabile per tanti spunti: colli, bordi, polsini, sciarpe strette o sciarpe larghe. 



Io ho fatto delle sciarpine tubolari che tengono caldo e danno colore durante il grigio inverno ! 
Eccole ! 

Vi lascio con questo tripudio di colori! 
Buon Pranzo e Buon Pomeriggio,


domenica 23 febbraio 2014

La buonissima Piadina Romagnola

Tra i miei libri del Bimby ce ne è uno fantastico dal titolo "Dal forno alla Tavola" e dal quale ho già provato diverse ricette. 
Una cosa da preparare velocemente e che risulta molto gradita anche ai nostri bambini è la ricetta della Piadina Romagnola, da farcire in tanti modi ed ottima per una cena veloce e non troppo impegnativa.


Ingredienti: 
Per l'impasto: 
250 gr di latte * 100 gr. di strutto (io ho sostituito con 70gr. di olio d'oliva) * 500 gr. di farino tipo 0 - 1 bustina di lievito * 10 gr. di sale

Per la farcia con ripieno piccante:
4 scalogni * 30 gr. di olio extravergine di oliva * 500 gr. di scarola * sale e pepe q.b. * 20 olive taggiasche (liguri) - 150 gr. di prosciutto di parma a fette. 

Per preparare la farcia: 
Mondare gli scalogni, tagliarli a metà e metterli nel boccale con l'olio, insaporire 5 minuti 100°, vel. soft, antiorario. 
Aggiungere la scarola tagliata a listarelle di 3 cm., sale e pepe, cuocere 10-13 minuti temp. Varoma, antiorario, vel. soft. Aggiungere le olive e mettere da parte. 

Per preparare le piadine: 
Nel boccale versare il latte e lo strutto: 1 minuto 37°, vel. 3. 
Aggiungere la farina, il lievito ed il sale, impastare 2 minuti vel. spiga. Dall'impasto ricavare 10 palline dello stesso peso. Stendere la pasta sul piano da lavoro infarinato, aiutandosi con il mattarello, e ottenere dieci dischi di circa 15 cm. di diametro. 
Coprire i dischi con pellicola trasparente, per evitare che si secchi la pasta, in attesa della cottura.
Cuocere un disco alla volta in una padella antiaderente (o l'apposito disco per piadine di terracotta) da ambo i lati, fino a quando la superficie è dorata. 

Per la piadina con ripieno piccante: distribuite sulle piadine la farcia di verdure e distribuire il prosciutto.
Altrimenti possono essere riempite con il solo prosciutto crudo (come è la classica piadina romagnola) o con stracchino e radicchio .... o in tanti altri modi secondo il gusto di ognuno!

Buon Appetito,




giovedì 20 febbraio 2014

Finalmente anche per Mina pronto l'abito country!

Ancora un progetto legato ad "Una Coccola per Sognare", il Sal che ci impegnerà per tutto il 2014 nella preparazione di un guardaroba completo per la nostra Coccola !

Questa volta il progetto è la creazione di un abitino country. Sabrina-Monnalisa ci ha inviato il tutorial completo e noi lo stiamo realizzando. 
Se volete dare un'occhiata agli abitini già realizzati dalle altre partecipanti potete andare qui: 




Questo è quello che ho realizzato per la mia Coccola .....

Il vestitino  con una stoffa rossa geometrica ed un bel pizzo ecrù e .........
non potevano mancare le scarpine abbinate, con un cotone rosso e bel fiore giallo che riprende i colori della stoffa .....




Eccola in tutto il suo splendore ! 



 E non poteva mancare il fiocco abbinato, fra i suoi bellissimi riccioli d'oro !


Ciao "al prossimo post"! 




mercoledì 19 febbraio 2014

Tra Montmartre e les Champs Elysèe : Mina le Titi !

Ciao a tutti ! 
Vi ho lasciato con il fiato sospeso ??? 
Spero proprio di si!!!


Perchè questa scelta ? 

Perchè dopo Sarah Kay e Betsey Clark, (ma Mina non sarebbe stata bene con i suoi capelli lunghi nei personaggi di Betsey Clark), le altre immagini che adoro e che mi riempiono il cuore di tenerezza e di serenità sono "Les Petits" o "Les Gamins" o semplicemente "les Titis" di Michel Thomas. 


Voi direte e chi è Michel Thomas ? 
In effetti, tutte le recensioni che ho trovato su questo autore sono in francese, al di fuori di questo stato, tutti conoscono i suoi bimbi, ma poco lui! 

Michel Thomas è un disegnatore parigino di titis, che è un termine famigliare in Francia, per indicare un bambino parigino, intraprendente, intelligente e divertente. Ha cominciato alla fine degli anni '60 a disegnare centinaia di cartoline famose in tutto il mondo e da uno stile inconfondibile. 


Imitato e ripreso da molti, in Europa, come negli Stati Uniti, le sue immagini si riconoscono perchè hanno sempre la firma che le contraddistingue e l'immancabile cagnolino o la baguette francese. 

Analizzando i suoi disegni, possiamo notare che Michel Thomas è sempre rimasto un "bambino" nel senso più puro. I suoi disegni rispecchiano perfettamente i sentimenti di innocenza, giocosità e la gioia della vita che ha ispirato tutti noi quando eravamo bambini. 
Nessuno può restare indifferente davanti a questi bellissimi grandi occhi blu: sono il riflesso stesso  dell'anima.

Le Sue opere più conosciute sono i ritratti in varie dimensioni, cartoline in formato standard o allungate, figurine in porcellana riprodotte dalla Goebel, puzzle, calendari, adesivi, tele, portachiavi, tazze e piattini, diffusi soprattutto in Francia che riportano le collezioni "Les Petits", "The Kids" o "Poulbot", sempre con scorci parigini.

I suoi temi preferiti sono Parigi, la costa, il mare, le immersioni, la pesca, gli sport estivi ed invernali, i viaggi, i grandi sentimenti come l'amicizia e l'amore,  e naturalmente, la musica e la pittura. 
Non può mancare il migliore amico dell'uomo e dei bambini: il cagnolino, così come il famoso pane francese! 

Alcune parole gentili, scarabocchiate quà e là su diverse centinaia di migliaia di cartoline acquistate e spedite in tutto il mondo, hanno fatto si che questi disegni potessero viaggiare da Nord a Sud e da Est ad Ovest. I turisti di ogni nazionalità così hanno fatto conoscere i "titis" ai loro parenti ed amici in ogni angolo del Globo. 
Ed è così che Michel Thomas è divenuto, suo malgrado, ambasciatore dell'Amicizia tra i popoli . 

E così la mia Minà, partita da Castelfiorentino, è arrivata sulle Rive della Senna e ........


....... a presto con il suo nuovo Look !
Un abbraccio a tutti !
Baciotti 



martedì 18 febbraio 2014

Una Coccola per Sognare: la Sfida !

Ciao a tutte ! 
Come ho più volte detto, Sabrina di Monnalisa Dolls è un vulcano di Idee e con questo Sal sta trascinando anche noi alla ricerca di continui stimoli, continue idee, continue elaborazioni e tutto questo è davvero molto, molto divertente! 

Allora, come dicevo, la sfida questa volta è di trovare un'epoca, una situazione, un ambiente in cui collocare la nostra Coccola, affinchè possa distinguersi dalle altre con una sua personalità ed un suo modo di essere. 


Devo dire che sto pensando intensamente a questa cosa da quando è partita la sfida perchè mi sono venute in mente tante situazioni nelle quali mi sarebbe piaciuto calare la mia Mina. 

Ho cominciato a cercare in internet ed a studiare con grande ammirazione la storia della Moda e del Costume dal 1200, 1300 fino ai giorni nostri e mi sono persa tra vestitoni, gonnone, pantaloni, cappelli .... 
E' bello vedere come la moda sia cambiata nel tempo, 
 

anche osservando solo le scarpe! 



Poi, via via ho continuato a ridurre le idee e mi sono posizionata con una scelta da fare tra due.......... 


Una delle idee più forti e che mi convinceva di più sarebbe stata calarla nel mondo di Sarah Kay, che io adoro da quando sono bambina; ho libri di Sarah Kay, una bambola, dei quadretti a specchio, come andavanno una volta..... dei posters .... appena ho trovato la stoffa negli Stati Uniti, l'ho subito acquistata e ne ho fatto degli asciugamani, si, devo dire che la mia Mina con i suoi riccioloni ed i suoi grandi occhi azzurri mi sarebbe piaciuta molto con uno stile Sarah Kay ..... ma .............................
svelando Monnalisa, con il suo post di oggi, la sua scelta, che in parte coincide con una delle mie,  ho scelto la seconda ipotesi...... che ancora non vi svelo !
Vi lascio con la curiosità fino a domani .......
Anche perchè sto cercando di documentarmi e, davvero, non è per niente facile ! 
Un abbraccio grande  a tutte voi 
Baciotti 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...