Cerca nel blog

Translate

domenica 30 giugno 2013

Ecco la mia cherry pie .........

Nello scorso post vi avevo promesso la ricetta della cherry pie realizzata già due volte nelle scorse settimane! 
Ora che ci sono queste belle ciliege fresche, è bene approfittarne! 
Anche per congelarne un pò già denocciolate, per godere di questo dolce anche in pieno inverno e sorprendere tutti con la vostra bella torta di ciliege fresche ! 
Avevo desiderio di farla da quando, lo scorso anno, abbiamo cominciato la ns. vacanza a New York con questa prima colazione:




E così non appena sono arrivate le prime ciliege e le prime amarene, ho provato questa ricetta, trovata sul web all'indirizzo http://www.cucinainsimpatia.net e devo dire che è risultata veramente semplice ed ottima ! 

Questi gli ingredienti : 

Per la pasta brisèè io ho utilizzato il mio bimby e la ricetta relativa
250 gr. di farina * 100 gr. di burro morbido * 60 gr. di acqua fredda * sale q.b. 

Per il ripieno: 
600 g di ciliege snocciolate (partite da un peso lordo di circa 850 g, se trovate le amarene sono ancora meglio, ma in quel caso credo dobbiate aumentare un po' lo zucchero)  * 150 g di zucchero fino Zéfiro * 30 g di maizena o fecola di patate * 2 C di succo di limone * 2 c di scorza grattugiata di limone * 1 c di aroma di mandorla o liquore tipo maraschino o kirsch *  1 pizzico di sale


Preparate la brisée mettendo nella ciotola dell'impastatrice, o nel boccale del bimby prima la farina, poi gli altri ingredienti ed impastare. Per il bimby: 15 secondi a vel. 6. Avvolgire l'impasto in una pellicola o canovaccio e lasciarlo in frigorifero per 15 minuti prima di utilizzarlo.  

Mentre la pasta riposa, lavate e snocciolate le ciliege (inutile negarlo, questa è l'operazione più noiosa), raccoglietele in un recipiente e mescolatele bene con gli altri ingredienti del ripieno. Conservate in frigo.

Riprendete la brisée, dividetela a metà e stendete un primo disco con cui fodererete lo stampo da crostata (io ho usato la cartaforno). Ritagliate i bordi in eccesso, riempite con le ciliege, quindi stendete l'altro disco, coprite e chiudete bene i bordi. Con l'eventuale brisée avanzata potete ritagliare piccoli decori per ornare il bordo. Praticate 3 tagli per permettere al vapore di sfiatare mentre è in cottura e rimettete in frigo per un'oretta. 

Per la cottura, io ho infornato nel forno preriscaldato a 180°, ventilato sopra/sotto per circa 40 minuti. Comunque, oltre alla coloritura, controllate anche il ripieno che deve bollire piuttosto vivacemente.
Fate stiepidire, quindi sformate sulla gratella e lasciate raffreddare completamente prima di tagliare.
Ecco il risultato finale ! 

Non leccatevi troppo i baffi !!!!!! 
Bacio 

 

1 commento:

  1. mmmm Che bonta divinaaaa!! da provare
    Io ho un blog di cucina, passa a trovarmi se ti va ;)
    http://dolcezzeedelizie.blogspot.it/

    RispondiElimina

I commenti sono la cosa più bella di questo blog, perchè mi aiutano a confrontarmi con il mondo esterno per conoscere le vostre opinioni e seguire i vostri consigli ! Lasciate un commento ed io sarò felice di leggerlo e di rispondervi! Se sei anonimo, lascia un nome o una e.mail per poterti rispondere. Fanny

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...