Cerca nel blog

Translate

domenica 10 ottobre 2010

La Torta Mimosa di Giada

Giada adora il giallo, quindi la sua torta preferita non può che essere la Torta Mimosa! 
Io per il suo compleanno, che abbiamo festeggiato tutti insieme ieri sera, l'ho preparata cosi! 

Occorrente: 
Per il pan di Spagna

14 uova * 420 gr. di zucchero * 420 gr. di farina * 1 pizzico di bicarbonato 
nb. (la proporzione è sempre 30 gr. di zucchero e 30 gr. di farina per ogni uovo) 
facoltativo: la buccia grattuggiata di un limone non trattato

Preparazione: 
Montate a lungo le uova intere con lo zucchero fino ad ottenere una battuta ben serrata, gonfia e spumosa (l'impasto dovrà cadere a nastro). Aromatizzate (facoltativo) con la buccia dell'arancia o del limone. A questo punto si procede a mano (non più con lo sbattitore), spolverizzate sulla massa la farina, incorporandola via via all'impasto facendo ben attenzione a non farlo smontare. Quando la farina è quasi finita, aggiungete la punta di un cucchiaino di bicarbonato al composto. Imburrate ed infarinate una teglia di 24 cm. di diametro, questa è una teglia quadrata di circa 30 cm. per ogni lato. Versate l'impasto nello stampo a 180° per circa 30/35 minuti. 

Se avete il forno elettrico, la posizione migliore è 
sopra/sotto/ventilato

Quando sfornate il pan di spagna, mettete la teglia su un piano di legno così non si affloscerà (questo è un preziosissimo consiglio di 'za Vilma!) Poi appena tiepido, rivoltatelo sul piano di legno e lì lasciatelo freddare.


Occorrente: 
Per la crema chantilly
6 tuorli * 300 gr. di zucchero * 150 gr. di farina * 1 litro di latte * la buccia grattuggiata di un limone non trattato
mezzo litro di panna liquida (va bene anche quella vegetale, tipo Hoplà) 

Preparazione: 
Mettete in un pentolino abbastanza capiente i tuorli con lo zucchero e montateli  a lungo , fino ad ottenere un composto ben spumoso, aggiungete la farina, quindi mettete il pentolino sul fuoco e gradatamente, sbattendo velocemente, per evitare i grumi, aggiungete il latte e la scorza grattugiata del limone. Continuare a mescolare, finchè la crema non comincia a bollire. Continuare a mescolare e via via la crema si addenserà. E' pronta, quando mettendone un pò su un cucchiaino da caffè, e freddandola un pò, vedete che è ben soda. Se fosse troppo liquida, aggiungendo la panna, diventerebbe ancora più morbida e colerebbe farcendo la torta. 
Quando la crema è pronta, toglierla dal fuoco, versarla in una ciotola e coprirla con pellicola da cucina, facendo ben aderire questa allo strato superiore della crema; in questo modo non farà la classica pellicina e sarà anche salvaguardata da eventuali batteri. 
Procedendo con il Bimby, mettere tutti gli ingredienti nel boccale e cuocere 15 minuti a 80° a velocità 4.
Lasciar freddare la crema, quindi metterla in frigorifero. 
Montate la panna e mettete anche questa in frigorifero. 
Lascia riposare sia la crema che la panna, almeno una giornata in frigorifero. 
Quindi aggiungere alla crema 1/4 della panna montata ed amalgamare bene il tutto. 
Rimettere sia la crema chantilly che la panna in frigo sino al momento di farcire la torta.

Occorrente: 
Per fare le scritte e le decorazioni 
100 gr. Cioccolato fondente * poco burro * una siringa da pasticcere * carta forno *
gocce di cioccolato fondente - 4 roselline di ostia arancioni -

Preparazione: 
Far sciogliere in un pentolino a bagnomaria circa due quadrati di cioccolato fondente(100 gr.) con un cucchiaio di burro.  Mescolare e quando è ben sciolto togliere dal fuoco. Lasciar freddare fino ad arrivare ad una temperatura di circa 32°. 
Preparare la scritta a mano o al computer, come preferite, su un foglio bianco. Mettere quindi sopra alla scritta da ricalcare la carta forno così da poter vedere in trasparenza.  Mettere il cioccolato nella siringa con la bocchetta adatta a fare le scritte (quella con il buchino piccolo) e scrivere sulla carta forno, ricalcando la scritta sottostante. Mettere poi la scritta adagiata su un vassoio in frigorifero fino al momento dell'utilizzo. 

Confezione della torta: 
Tagliare il pan di spagna nella parte superiore ad un cm. dal bordo e, aiutandosi con le mani, cavare via via la mollica che servirà poi per fare la copertura. Conservare la mollica in un recipiente chiuso (affinchè non secchi).  Mettere il pan di Spagna, sul piatto da torta e bagnare la parte inferiore con uno sciroppo di latte e poco limoncello (se avete la crema di limoncello ancora meglio) non troppo, altrimenti risulta troppo liquoroso. Mettere quindi uno strato di crema chantilly e le gocce di cioccolato.  Coprire con l'altro disco di pan di Spagna, anch'esso bagnato e bagnare ancora un pò la superficie. Ricoprire con la restante crema chantilly la superficie superiore ed i bordi. Avvolgere, intorno al bordo della torta, un nastro di carta d'alluminio, che bloccherete ad una estremità con due stecchini.  Questo serve per mettere  in forma la torta. Lasciar riposare in frigorifero. 
Qualche ora prima di servire, decorare la torta. Togliere il foglio di alluminio e con la restante crema chantilly, bordare tutta la torta. Mettere poi uno strato di panna montata sulla torta e ricoprire con la mollica di pan di spagna. Tutto intorno al bordo decorare con panna montata , utilizzando la siringa con bocchetta a stella.   Se nella sac à poche (o siringa) mettete alcune gocce di colorante giallo, vi verrà una panna leggermente sfumata in giallo. 
Prendere quindi le scritte dal frigorifero, staccarle facendo ben attenzione dalla carta forno e posizionarle sulla torta. Aggiungere le altre decorazioni a piacere.

 

1 commento:

  1. spettacolare: http://fattoegustato.blogspot.com/2010/10/la-torta-mimosa.html

    RispondiElimina

I commenti sono la cosa più bella di questo blog, perchè mi aiutano a confrontarmi con il mondo esterno per conoscere le vostre opinioni e seguire i vostri consigli ! Lasciate un commento ed io sarò felice di leggerlo e di rispondervi! Se sei anonimo, lascia un nome o una e.mail per poterti rispondere. Fanny

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...